Quando il vino sa di tappo: come comportarsi?

0

Una delle più importanti e delicate operazioni da svolgere quando si parla di vino è sicuramente il controllo del tappo. Generalmente se ne occupa il sommelier quando ci troviamo a cena fuori, oppure è compito del padrone di casa se si organizza una cenetta a casa con ospiti. Questo è il test primario da svolgere per capire se il vino sia degno di nota. Fin da subito potremo stabilire la possibile bocciatura o promozione del prodotto che abbiamo scelto o acquistato. Ma se il vino sa di tappo che cosa possiamo fare?

cosa fare se il vino sa di tappo

Diciamo no all’odore di tappo

Che cosa significa e come si manifesta questo odore di tappo? E’ purtroppo un profumo deviante che ci fa perdere completamente gli aromi che dovrebbero caratterizzare il vino. L’odore e il sapore di tappo deriva dalla molecola di tricloroanisolo che ha però varie origini: da un lato deriva dai funghi che si trovano nei sugheri di scarsa qualità e dall’altro vi sono problematiche legate direttamente alla cattiva qualità del tappo stesso. E’ bene dire però che oggi questa problematica è leggermente diminuita, poiché è interesse di ogni azienda vitivinicola dissociarsi da tale rischio. Non a caso i produttori di sughero hanno adottato metodi di sterilizzazione che possa così garantire massima chiusura alle bottiglie e nessun rischio.

Le cause del cattivo sapore

Sono diverse le cause del cattivo odore che si manifesta in modo diverso. Partiamo per esempio dal sapore di legno, che è causato dalle botti prodotte da legno che è poco stagionato o di cattiva qualità. Altra opzione è il sapore di muffa, che purtroppo dipendono da uve non di ottima qualità: andranno così a manipolare il vino sviluppando batteri e funghi. Un’altra problematica è legata per esempio alla conservazione dei tappi in ambienti troppo umidi. In questo caso non riescono a fare nulla neppure i più moderni metodi di sterilizzazione. L’unica cosa da fare è infatti quella di prendere il tuo vino e gettarlo.

E se questo problema si verifica al ristorante?

tappoCome ci si deve comportare se questo problema ci succede al ristorante? Se il cameriere ci serve un vino che sa di tappo potremo immediatamente segnalare l’accaduto e pretendere che venga cambiata la bottiglia. Del resto è diritto di ogni cliente consumare solo prodotti di buona qualità. I difetti e le problematiche non sono un problema che dovrà riguardarti.

Attenzione però: quando cambiano il vino e ti viene proposto un assaggio per valutare le sue caratteristiche è bene che venga cambiato anche il bicchiere. Può sembrare banale, ma si tratta di un fastidioso disagio che può capitare ed è sempre meglio informare e sapere eventuali casi scomodi piuttosto che viverli sulla propria pelle.

Share.

Lascia un commento