Come intuire età e gusto del vino rosso

0

Non vogliamo certamente essere dei provetti sommelier per questo esistono ottimi corsi per apprendere questa nobile e antica arte. Comunque al ristorante con gli amici possiamo fare la nostra bella figura cercando di definite l’età e il gusto di un buon rosso in questa maniera.

Possiamo inclinare il calice con dentro del vino cercando di avere come sfondo un bianco esempio il muro o un tovagliolo, quindi osservare le tonalità di giallo o di rosso del vino.

Come intuire l’età del vino rosso:

  • Se il colore è vivo (rosso vivo tendente al viola / giallo vivo) il vino è giovane.
  • Se il colore è spento (rosso aranciato / giallo dorato) si tratta di un vino invecchiato.

Per avere un’idea, un vino rosso di colore aranciato (il colore dei mattoni) è stato invecchiato diversi anni, con solo 2 o 3 anni di invecchiamento è difficile raggiungere quel colore.

Come intuire il gusto:

  • Se il colore è vivo (rosso vivo tendente al viola / giallo vivo) il vino probabilmente avrà una certa acidità e sarà poco morbido.
  • Se è un vino rosso, è probabile che sia anche tannico (Più il vino è ricco di tannini e più è ruvido in bocca).
  • Se il colore è spento (rosso aranciato / giallo dorato) al gusto probabilmente prevarrà la morbidezza.

Ti potrebbe anche interessare

Share.

I commenti sono chiusi