Est! Est!! Est!!! di Montefiascone

0

L’EST! EST!! EST!!! è uno dei più famosi e rinomati vini bianchi del Lazio. Insignito della Doc nel 1966 questo vino può essere prodotto solo nella zona di Montefiascone e in provincia di Viterbo.

est est est di montefiasconeLa storia dell’EST! EST!! EST!!! è molto antica e si pensa fosse bevuto già nel Medioevo. Il suo nome è legato a una famosa leggenda ambientata nel dodicesimo secolo d.C. La leggenda racconta di un prelato fiammingo di nome Johannes Defuck, grande estimatore di vini che, durante i suoi viaggi era solito inviare in avanscoperta un suo servo Martino, con il compito di individuare le locande dove servivano il vino migliore della zona.

Martino poi indicava tali locande al suo padrone con la scritta “EST”. Secondo la leggenda quando Martino giunse a Montefiascone e assaggiò il vino servito nelle locande locali pensò che un solo “EST” non fosse sufficiente e quindi ne scrisse tre con tanto di puntini esclamativi.

Da allora il vino di Montefiascone è chiamato “EST! EST!! EST!!!”.

Le caratteristiche dell’EST EST EST di Montefiascone

La produzione dell’EST! EST!! EST!!! è regolata da un rigidissimo disciplinare. La zona di produzione è quella della provincia di Viterbo e in particolare dei comuni di Montefiascone, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Gradoli e Grotte di Castro. I vitigni utilizzati per la sua produzione sono il Trebbiano Toscano e la Malvasia del Lazio. Attualmente vengono prodotte tre versioni di questo vino: l’EST! EST!! EST!!! di Montefiascone, l’EST! EST!! EST!!! di Montefiascone classico – che viene prodotto solo a Montefiascone e Bolsena – e l’EST! EST!! EST!!! di Montefiascone Spumante.

La gradazione alcolica deve essere compresa tra i 10 e gli 11 gradi. Il disciplinare impone che venga commercializzato all’interno di bottiglie di 1,5 litri o di 3 litri per le versioni Classico e Spumante. L’EST! EST!! EST!!! si riconosce per il colore giallo paglierino, per l’aroma floreale e agrumato e per la morbidezza e la corposità avvertita al palato. Il sapore è secco e sapido. Va bevuto giovane, entro un anno dalla vendemmia.

Abbinamenti e degustazione

L’EST! EST!! EST!!! è un vino fresco e leggero che ben si abbina con portate a base di carni bianche, pesce, crostacei, salumi, formaggi freschi e verdure. Si abbina alla perfezione ai piatti tipici della cucina laziale ed è particolarmente indicato per accompagnare primi come cacio e pepe e carbonara. Un abbinamento consigliato è con i latticini freschi come la stracciatella, la burrata e il fior di latte.

Nella versione abboccata si sposa alla perfezione con dolci e macedonie di frutta. L’EST! EST!! EST!!! deve essere servito freddo, ad una temperatura compresa tra gli 8 e i 10 gradi centigradi.

Acquistabile anche online

Share.

I commenti sono chiusi