Perché il Prosecco Valdobbiadene doc è uno dei migliori d’Italia

0

Che il Prosecco Valdobbiadene doc sia uno dei vini più apprezzati non è una novità, forse quello che non tutti sanno è che è anche uno dei migliori d’Italia. Di perché non ce n’è uno solo, il più lampante è che le bollicine agli italiani piacciono e piacciono molto.

C’è da dire che a renderlo unico sono le sue note floreali e fruttate e la sua corposità moderata. Da non sottovalutare la sua versatilità che lo rende perfetto per ogni tipo di occasione, da quelle più ufficiali come ricorrenze e festeggiamenti a quelle più goderecce e leggere come apertivi e cene tra amici. Insomma, il prosecco si può degustare sempre e in ogni luogo e per qualsiasi occasione.

Dove nasce il Prosecco?

Il Prosecco nasce nella provincia di Treviso, nella zona tra Valdobbiadene e Conegliano, precisamente quella che comprende cinque provincie venete che sono Venezia, Treviso, Vicenza, Belluno, Piacenza e quattro friulane Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia. Non diciamo niente di nuovo quando parliamo di luoghi in cui si respira la tradizione del vino, in cui tutto parla di uve e vitigni, scopri come sono questi.

Ed è esattamente in questi luoghi che nasce la tradizione delle bollicine, anche se non esiste alcuna testimonianza certa dell’origine del Prosecco. L’unica versione più attendibile è quella che fa risalire la coltivazione nella zona del Valdobbiadene a duemila anni fa.

La cosa certa è che questo vino ha avuto il riconoscimento ufficiale di denominazione di origine controllata (Doc) nel 1969. Il resto è solo un concetto molto vago.

Abbinamenti a tavola

Diffidate sempre da chi afferma che non ci sono cibi che si abbinano meglio di altri al prosecco. Non è vero, forse si potrebbe meglio dire che non c’è un cibo che non si abbini a questo vino.

Insomma, cibo e vino rappresentano da sempre un binomio perfetto che si lega senza forzature e piace. Certo, non tutta la cucina mondiale si lega alle note di tutte le tipologie di vino, ma questo è già abbastanza noto. Il dettaglio da non dimenticare è quello di scegliere con attenzione dove acquistare la nostra bottiglia, il web oggi rappresenta un modo rapido e comodo per farlo. E allora perché non acquistare online su origini ottimizzando così i tempi?

Con il Prosecco Valdobbiadene doc si potranno esaltare i sapori delle foglie di salvia fritte, del salmone affumicato, dei gamberi in salsa e dei vari tipi di paté. Se invece lo consumiamo durante un vero e proprio pasto saprà legarsi perfettamente a piatti di verdure, soprattutto a quelli con un gusto leggermente amaro in modo che possa creare un gioco di sapori perfetti con le sue bollicine. Sì anche a spinaci e zucchine, delicate abbastanza per gli aromi del prosecco.

Nella lista non mancano neanche i salumi, tra tutti sarà gustosissimo con il prosciutto cotto così come non mancano i pesci, meglio se carpacci. Il polpo con patate è una ricetta che riesce a esaltare al meglio le sue note aromatiche.

Share.

Lascia un commento