Come si prepara il Tinto de Verano

0

Il Tinto de Verano è una vera istituzione in Spagna, un cocktail a base di vino rosso e “gaseosa“, una bibita al gusto di limone molto simile alla nostra gassosa. Letteralmente significa “vino rosso d’estate” ed è una bevanda molto popolare simile alla Sangria ma più fresca e leggera ed alcolica al punto giusto per essere degustata d’estate.

La ricetta originaria prevede vino rosso e gaseosa in parti uguali a cui si possono aggiungere anche una spruzzata di rum e qualche fetta di limone. Le proporzioni possono variare a seconda dei gusti e del grado alcolico che si vuole ottenere aumentando o diminuendo la parte alcolica.

Servito rigorosamente con ghiaccio, il Tinto de Verano è veloce e semplice da preparare a differenza della Sangria che richiede una preparazione molto più lunga e laboriosa. La Sangria, infatti, prevede un numero maggiore di ingredienti, dalle arance, alla frutta fresca, allo zucchero.

Per ottenere un buon Tinto de Verano bisogna utilizzare un vino dal gusto leggero e poco deciso per evitare che il suo gusto prevalga su quello degli altri ingredienti.

Il vino tinto de Verano è molto popolare nelle regioni della Costa del Sol e del sud della Spagna dove si può acquistare confezionato al supermercato o ordinare in qualsiasi bar per accompagnare un aperitivo a base di tapas in pieno stile spagnolo o ad un’ottima paella.

Share.

Lascia un commento