Ron caraibici di scuola spagnola

0

Ron Cubani

I rum cubani, sono distillati leggeri e morbidi al palato. Tra i rum cubani più famosi ci sono l’ “Arecha Ron Anejo Reserva” che viene invecchiato per 7 anni in botti di legno e raggiunge una gradazione alcolica del 38%. Questo tipo di rum è molto apprezzato dai cubani che gradiscono il suo sapore asciutto. Va bevuto liscio. Dal 2004 è stato inserito dal Governo nella lista dei rum tradizionali cubani.

Ma il rum cubano per eccellenza è l’Havana Club invecchiato tre anni. Leggermente più alcolico rispetto ai rum cubani tradizionali, raggiunge i 40 gradi. E’ un distillato ambrato e molto aromatico grazia all’aggiunta di caramello, vaniglia, banana e cacao. E’ tra i rum più utilizzati per la preparazione di cocktail. Merita una menzione, infine, il “Santiago De Cuba 11 anos” considerato il rum cubano più pregiato. Invecchiato 11 anni viene preparato a Santiago in una distilleria del 1862. Viene consumato liscio e tassativamente accompagnato da un buon sigaro cubano. Per la preparazione di questo rum si utilizzano solo canne da zucchero coltivate nella zona della Sierra Mestra.

ron venezuelano

Ron Portoricani e dominicani

I rum portoricani sono preparati secondo lo stile dei maestri distillatori cubani. Famosi in tutto il mondo sono i rum prodotti dalla Bacardi International. Il più venduto è il “Bacardi Oro”, prodotto con la melassa e invecchiato almeno due anni. Ha una gradazione alcolica relativamente bassa (37,5%) e si presenta con colore ambrato e con note al naso di anice e fieno. E’ un distillato utilizzato soprattutto per la preparazione di drink come Mai Tai e Planter’s Punch. Viene fatto invecchiare 8 anni, invece, il “Bacardi 8 anos Reserva Superior”. Il colore è dorato e il sapore è dolce con note di cioccolato, caramello e nocciole. Viene bevuto liscio accompagnato con i sigari. I rum prodotti a Santo Domingo sono trai rum più pregiati ed esclusivi al mondo.

La materia prima per la produzione dei distillati dominicani è la melassa che viene distillata in alambicchi discontinui. Tra i rum più famosi e apprezzati c’è il “Barcelò Imperial” con una gradazione alcolica del 40%. Si tratta di un rum prodotto in serie numerata. Color rame, dal sapore corposo con sentori di burro, fiori e frutta secca, viene degustato liscio o caldo con cannella e cardamomo. Resta ad invecchiare per 15 anni in solera, invece, il Matusalem Gran Reserva. Dal colore brillante al naso presenta intense note di mandorle tostate e vaniglia.

Deve invecchiare per 23 anni, prima di essere imbottigliato il “ron Quorhum 23 anni Solera”. Si riconosce per il colore mogano e per l’aroma intenso e persistente con sentori di legno, agrumi e caramello. Viene prodotto a Santo Domingo anche il Brugal, il rum più venduto del Caribe.

Ron venezuelani

Il rum venezuelano più famoso in assoluto è sicuramente il “Pampero Seleccion 1938”. Frutto della distillazione della melassa, prima di essere imbottigliato viene lasciato ad invecchiare in botti per un minimo di sue anni. Ha una gradazione alcolica del 40% e si presenta scuro con sentori di spezie. Viene bevuto seguendo “El ritual Pampero”, ovvero, accompagnato con del succo di pera. Può maturare fino a 35 anni, invece, il “Santa Teresa 1796 Ron Antiguo De Solera”. Color rame con profumi di frutta, vaniglia e prugne secche. Viene degustato rigorosamente liscio o allungato con acqua. Inconfondibile per la salamandra presente sull’etichetta, infine, è il rum “Ocumare” la cui caratteristica principale è l’infusione di semi di guaranà.

Ron del Guatemala, Nicaragua e Panama

Da una terra ricca di tradizioni antiche arrivano dei rum molto intensi e dal gusto estremamente particolare. I due principali rum guatemaltechi sono il “Guatemala 23YO” e il “Zacapa Centenario 23 anos”, entrambi invecchiati 23 anni prima di essere imbottigliati. Il primo è prodotto con la distillazione della melassa e si presenta scuro con un sapore persistente e molto dolce.

Il rum Zacapa, invece, viene prodotto con il succo della canna da zucchero. Di colore ambrato scuro con sentori di nocciole tostate e caramello. Molti intenditori considerano questo distillato il miglior rum al mondo. Viene bevuto puro o con ghiaccio. I rum più famosi del Nicaragua sono il “Flor de Cana Centenario 21” e il “Nicaragua 15YO”. Entrambi invecchiati quindici anni sono distillati scuri con una gradazione alcolica del 40%. Il primo presenta note di nocciola, spezie e cioccolato e va degustato liscio. Il secondo, invece, presenta note di caramello, legno e liquirizia. Il più famoso rum di Panama, infine, è il “Panama 18YO” che viene invecchiato 18 anni e si presenta con un colore ambrato scuro con sentori di liquirizia, mele e castagne. Viene bevuto liscio o con caffè, zucchero di canna e panna.

Share.

I commenti sono chiusi